I libri di Francesco Gurrieri

Francesco Gurrieri è architetto e professore ordinario di “restauro dei monumenti” dell’Università degli Studi di Firenze.
Si è laureato nel 1964 a Firenze, città dove tuttora opera nell’ambito del restauro. Nel 1966 è entrato, per concorso nazionale, nell’Amministrazione delle Belle Arti (oggi Amministrazione per i Beni e le Attività Culturali) ed è stato Dirigente e Soprintendente dal 1965 al 1981, rappresentando lo stesso Ministero al Consiglio d’Europa. Dal 1980, vincitore di concorso, è passato, come “ordinario”, all’Università degli Studi. Fin dal 1973 ha posto il problema del “restauro del paesaggio e del territorio”, oggi così attuale. Esperto Icomos (International Council on Monuments and Sites) ha istruito il riconoscimento del Centro Storico di Firenze come “Bene universale Unesco”.
È stato fra i primi sperimentatori del “microconsolidamento” nei paramenti lapidei e ad intonaco. È stato sempre presente nel dibattito architettonico ed artistico, dirigendo riviste specializzate o collaborandovi (L’Architettura, Necropoli, Paesaggio Urbano, Werk, L’Industria delle Costruzioni, Bollettino Tecnico, Critica d’Arte).
È direttore di Critica d’Arte, rivista fondata da Carlo L. Ragghianti. Sul coté umanistico, è direttore del periodico di letteratura il Portolano. Nel 2012 pubblica il volume di poesie Disegni indocili, vincitore del premio nazionale Contini-Bonacossi (19ma edizione, 2013).

POESIE

Disponibile

TRE NUOVE CHIESE PER DUE ARCHITETTI. SEI ESEMPI DI ARCHITETTURA RELIGIOSA IN TOSCANA

Disponibile

PREMIO NAZIONALE DI POESIA "A. CONTINI BONACOSSI" 19ª EDIZIONE, 2013

Disponibile

Showing 1 - 3 of 3 items