Giuseppe Argentieri 

Giuseppe Argentieri, brindisino di nascita, vive a Livorno dal 1962. In questa città impara a conoscere ed amare l’arte in generale e la pittura in particolare avendo come scuola le Gallerie d’Arte della città e gli altri luoghi di frequentazione dei pittori labronici. A partire dagli anni ’80 si fa promotore di mostre ed incontri-testimonianze sulla pittura e sui pittori livornesi, sia nella veste di presidente dell’Associazione di pittori “Toscana Arte - Giovanni March” che come componente del Consiglio, e poi Sindaco Revisore, del Gruppo Labronico.
Ha scritto e pubblicato articoli sull’arte dell’incisione; ha curato un volume sulla poesia e uno sulla grafica di Benvenuto Benvenuti; sulla pittura del labronico Masaniello Luschi; sulla pittura di Giovanni March e, con Luciano Bonetti un volume sui gruppi ed associazioni di pittori costituitisi ed operanti a Livorno tra il 1920 e il 2000, arricchito con note biografiche sugli artisti passati da Livorno o vissuti in questa città.

Di Più

CATALOGO DELLE OPERE

Disponibile

Showing 1 - 1 of 1 item