Francesco Gurrieri 

Francesco Gurrieri è architetto e professore ordinario di “restauro dei monumenti” dell’Università degli Studi di Firenze.
Si è laureato nel 1964 a Firenze, città dove tuttora opera nell’ambito del restauro. Nel 1966 è entrato, per concorso nazionale, nell’Amministrazione delle Belle Arti (oggi Amministrazione per i Beni e le Attività Culturali) ed è stato Dirigente e Soprintendente dal 1965 al 1981, rappresentando lo stesso Ministero al Consiglio d’Europa. Dal 1980, vincitore di concorso, è passato, come “ordinario”, all’Università degli Studi. Fin dal 1973 ha posto il problema del “restauro del paesaggio e del territorio”, oggi così attuale. Esperto Icomos (International Council on Monuments and Sites) ha istruito il riconoscimento del Centro Storico di Firenze come “Bene universale Unesco”.
È stato fra i primi sperimentatori del “microconsolidamento” nei paramenti lapidei e ad intonaco. È stato sempre presente nel dibattito architettonico ed artistico, dirigendo riviste specializzate o collaborandovi (L’Architettura, Necropoli, Paesaggio Urbano, Werk, L’Industria delle Costruzioni, Bollettino Tecnico, Critica d’Arte). 
È direttore di Critica d’Arte, rivista fondata da Carlo L. Ragghianti. Sul coté umanistico, è direttore del periodico di letteratura il Portolano. Nel 2012 pubblica il volume di poesie Disegni indocili, vincitore del premio nazionale Contini-Bonacossi (19ma edizione, 2013).

Di Più

TRE NUOVE CHIESE PER DUE ARCHITETTI. SEI ESEMPI DI ARCHITETTURA RELIGIOSA IN TOSCANA.
Disponibile

Condividilo su:

Premio nazionale di poesia "A. Contini Bonacossi" 19ª edizione, 2013
Disponibile

Condividilo su:

Showing 1 - 3 of 3 items