La riscossa della memoria

MISCELLANEA DI SCRITTI SUL TEMA

Nuovo prodotto

ISBN 9788899112752

€ 12,00

Condividilo su:

Potremmo percepire un confine tra l’arte della scrittura e quella della grafica che Loris Sandrucci ci mette sotto gli occhi nei suoi lavori. In realtà i temi che attanagliano l’umanità trovano punti di incontro espressivo nelle due arti in modo acuto, arguto e profondo, valicando quel confine. In Loris Sandrucci la lingua italiana sembra strutturarsi in un sistema interiore in modo colorito e complesso e affiorare con originalità, fuori dai canoni dell’erudizione: come la grafica. I suoi talenti non dormono dentro ma emergono in una perfetta sintesi armonica e allora... “che campionato il vivere!”



"Le sue opere come un diario di ristagni privati, ossessivi ritagli, elaborati in un riferito mosaico piatto, senza incastri, ma disteso a caratteri piani, quasi uno stampaggio sospinto verso il più inquietante degli eremi.” (Piero Vignozzi)

Pagine224
Formato12x24 cm
Illustratoillustrato a colori
Confezionebrossura
Anno2020
  • Loris Sandrucci

    Loris Sandrucci nasce a Firenze nel 1931 ma si trasferisce molto giovane a Figline Valdarno, dove eserciterà varie attività artigianali molto diverse tra loro: cromatore, gommaio, vetraio, pasticcere e disegnatore nel settore del cuoio. Da cinquant’anni esprime la sua versatilità anche nell’arte, attraverso una originale forma di scrittura poetica e narrativa parallelamente a quella di vignettista e creatore di quadri a soggetto socio-politico, realizzati con materiali di scarto.
    Loris Sandrucci ha ottenuto alcuni riconoscimenti per le sue liriche e nel 2015 la Fondazione Giovanni Pratesi ha curato il catalogo Collages.

    Vedi tutti i libri di Loris Sandrucci

Locandina della presentazione figlinese del libro

Loris Sandrucci firma copie

Loris Sandrucci firma copie. A destra il poeta Paolo Butti

Il pubblico affolla la sala del Palazzo

Il pubblico affolla la sala del Palazzo Pretorio di Figline

Il pubblico alla presentazione di Sandrucci

Il pubblico alla presentazione del libro di Loris Sandrucci

Forse ti interessa anche